Chi sono io

Angela  ho una fissazione per il colore. Lo amo a tal punto che ne sono dipendente. Tutta la mia vita  è descritta nell’ uso del colore nella ricerca delle sue sfumature e delle sue vibrazioni.

Per me il colore è un linguaggio misterioso e infinito che descrive le nostre emozioni, le suscita le accompagna nel loro manifestarsi.

Ricercare l’espressione colororistica nella pittura è per me un grande privilegio. Ogni aspetto del colore riempie le mie stanze, da valore a ciò che vedo e vivo, il senso della mia arte è coinvolgere l’osservatore del quadro nel suo stesso mondo.

Il quadro è un opera che ci racconta noi, descrive come percepiamo e leggiamo la realtà.

 Veste le nostre stanze da carattere e forma al nostro stile espressivo a ciò che vogliamo comunicare.

La mia Mission e'

  • Coinvolgere lo spettatore condurlo verso la riflessione, la concentrazione il rilassamento, accolto al centro del suo essere stimolato da un incitazione all’ascolto.
  • Dilatare e approfondire la percezione di sé dal proprio centro, veicolata dalle vibrazioni coloristiche  della forma della linea e del segno e del gesto pittorico.
  • Indurre una visione  guidata dalle libere associazioni dai ricordi e dalle emozioni rivelate all’osservartore trascinato nella piacevolezza delle immagini e delle loro suggestioni.

OPERE IN EVIDENZA

Il mare dall'alto

"Il mare dall'alto"tecnica mista su tela  80x80

Esiste sempre la possibilità di aprire uno spazio prendendosi un attimo di sospensione, approfondendo il respiro, ascoltando la presenza e la consistenza dell’essere che noi siamo

Paesaggio quadro acrilico

"Paesaggio" acrilico su tela 80x80

Nella dimensione dell’ascolto c’è la soluzione. Lo spazio si deve espandere e respirare per estendere la percezione all’essenziale.